Samsung Pay quasi pronto al debutto: otto società in fase di collaudo finale del servizio

Samsung Pay sembra aver richiesto molto più tempo al produttore coreano rispetto a quanto inizialmente previsto, per completare tutti i test di collaudo del servizio. I primi paesi che potranno utilizzarlo saranno Corea del Sud e Stati Uniti a partire dal mese di settembre, e secondo quanto riportato da un recente report, Samsung Pay sarebbe entrato ufficialmente in fase di collaudo finale, con otto società che avrebbero già abilitato i POS per effettuare pagamenti.

Il ritardo accumulato da Samsung in questi mesi sarebbe da ricondurre alla tecnologia utilizzata per trasmettere le informazioni ai lettori di carte tradizionali attraverso il campo magnetico. Il sistema non avrebbe funzionato come inizialmente creduto, da qui la necessità di effettuare ulteriori test tecnici con altrettante società finanziarie per garantire la corretta esecuzione dei pagamenti.

Il problema più grande si è manifestato proprio durante la formazione del campo magnetico e la verifica delle impronte digitali, spesso non riconosciute correttamente o addirittura a partire dal campo magnetico stesso, che in qualche caso non avrebbe identificato lo smartphone, abilitato a pagare tramite Samsung Pay.


Lo smartphone ideale per entrare nel mondo windows phone? Microsoft Lumia 532, compralo al miglior prezzo da Posteshop a 72 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Samsung mobile italy blog

Previous Sharp e Samsung forniranno i display ad Apple per il nuovo iPad Pro | Rumor
Next I consumatori cinesi firmano una class action contro Samsung e Oppo a causa del bloatware

You might also like

Samsung

La classifica dei 10 device più potenti secondo AnTuTu

Potremo stare ore a discutere riguardo l'utilità dei benchmark; per alcuni utenti sono uno strumento indispensabile per valutare le performance di un dispositivo prima di considerarne l'acquisto, mentre per altri
Samsung

Il “#chipgate” potrebbe escludere Samsung dalla produzione di SoC per iPhone 7

Con l'arrivo dei nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus, Apple ha fatto affidamento su Samsung e TSMC per quanto riguarda la produzione del suo SoC Apple A9 presente nei
Samsung

Sony segna l’era post-Ericsson con pubblicità creative

Sony Ericsson è morta, lunga vita a Sony, o meglio a Sony Mobile Communications, ovvero il nuovo nome ufficiale e completo della società. Se avere seguito le vicende della Sony

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply