Samsung, nel 2016 inizierà la produzione di memorie RAM a 18 nm

Il 2016 sarà l'anno dei chip di RAM a 18 nm, secondo un nuovo report della testata sudcoreana Electronic Times. Il nuovo processo produttivo, chiamato 1X-nano, rimpiazzerà quello a 20 nm implementato durante l'inizio del 2014. All'epoca fu proprio Samsung la prima a immettere sul mercato i nuovi chip e lo stesso dovrebbe accadere nel 2016.

Samsung dovrebbe avviare la produzione di massa già a partire dalla fine del primo trimestre, massimo inizio del secondo, mentre SK Hynix, il secondo produttore di RAM al mondo dopo Samsung, dovrebbe arrivare in relativo ritardo, probabilmente verso la fine dell'anno. Il 2016 di Hynix, pertanto, vedrà un incremento nella produzione di chip a 18 nm; l'implementazione del nuovo processo produttivo dovrebbe iniziare a metà anno, e dovrebbe arrivare a pieno regime produttivo entro la fine dell'anno. Le stesse tempistiche di SKY Hynix dovrebbero essere seguite anche da Micron.

Samsung ha dimostrato di sapersi adattare con estrema rapidità all'evoluzione delle tecnologie relative alla fabbricazione di chip RAM nell'ultimo periodo. Nonostante i prezzi siano in costante discesa, la società è riuscita a ridurre costantemente i costi di produzione e aggiornare i propri processi produttivi, facendo così registrare incrementi di market share e profitti. Micron, al contrario, sta rimanendo indietro nei suoi processi produttivi, in alcuni casi addirittura di due generazioni rispetto a Samsung: le dimensioni del die dei chip a 20 nm di Micron sono addirittura paragonabili a quelli a 25 nm di Samsung.


Il windows phone più desiderato? Nokia Lumia 830, compralo al miglior prezzo da storeorange a 264 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Samsung mobile italy blog

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *