Samsung: il primo display flessibile per smartphone entro la fine del 2015

Secondo Samsung, i tempi sono abbastanza maturi per iniziare a parlare di primi display flessibili per smartphone, pronti ad essere commercializzati entro la fine del prossimo anno. Secondo Lee Changhoon, vice presidente della divisione business, il 2015 sarà l'anno del primo display flessibile Samsung in grado di piegarsi completamente a metà, la produzione iniziale riuscirà a garantire circa 40.000 pannelli al mese e i presupposti per portare sul mercato almeno uno smartphone con questa nuova tecnologia ci sarebbero tutti.

Il primo esperimento in questo campo è stato avviato dal Galaxy Note Edge, smartphone con display curvo da un lato che ha conquistato diversi riscontri positivi in tutto il mondo permettendo al produttore di commercializzarlo in diversi paesi del mondo. Difficile poter immaginare che già con Samsung Galaxy S6 questa tecnologia riesca ad arrivare sul mercato, troppo presto probabilmente, ma in compenso per attirare ancora più clienti, Samsung avrebbe intenzione di abbassare notevolmente i prezzi dei pannelli AMOLED per contrastare i produttori di schermi LCD, una cosa che in passato non era possibile fare ma che adesso sembra essere al vaglio della società.

Samsung Galaxy Note Edge è disponibile online da Fotodigit a 801 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto ma ci sono 6 modelli migliori.

Samsung Galaxy Note Edge è disponibile su a 789 euro.

(aggiornamento del 19 November 2014, ore 08:28)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE





Samsung mobile italy blog

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *