Samsung Galaxy Note 5, niente esplusione automatica della S Pen

Si è chiacchierato molto, in generale, del nuovo modello del phablet per eccellenza, il Galaxy Note 5 di Samsung, con decine di indiscrezioni che si sono rincorse su base praticamente giornaliera. In particolare si è parlato anche della S Pen, una delle caratteristiche più peculiari del device; oltre a vederla ritratta in alcune foto, è circolata con una certa insistenza la voce secondo cui sarebbe presente un nuovissimo sistema di estrazione automatica.

Secondo il portale di news sudcoreano DDaily, il rumor sarebbe semplicemente infondato. I reporter smentiscono esplicitamente l'informazione, spiegando che il meccanismo di espulsione è manuale. Confermato a grandi linee anche il design dello smartphone, con il retro in vetro e la cornice di metallo (fatto salvo qualche confusione di troppo tra S6 Edge Plus e Note 5).

Bisogna notare che i render del Note 5 che abbiamo visto finora non sembrano conciliare molto la presenza di una S Pen estraibile manualmente: non sembrano esserci fori o sporgenze per facilitare la presa delle dita. C'è chi ha postulato la possibilità di un sistema di estrazione a molla, in cui bisogna effettivamente spingere la S Pen verso l'interno.


Lo smartphone per telefonare anche in acqua e ottimo in ogni occasione? Sony Xperia Z3, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 429 euro oppure da Monclick a 489 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Samsung mobile italy blog

Previous Samsung Galaxy Alpha in offerta sul sito TIM a 349€ con Gear Fit e 22GB di internet
Next La Recovery TWRP arriva anche su Z3 Tablet Compact e Galaxy Ace 3

You might also like

Samsung

Samsung Galaxy S5: display da 5.25 pollici, ovviamente 2K, secondo ulteriori rumor

Non sarà curvo | Samsung Galaxy S5 non monterà nessun display curvo secondo nuove fonti coreane | ma potrebbe essere più grande. Parliamo del display del Galaxy S5 ovviamente che, sebbene ancora
Samsung

Sviluppatore effettua un porting di Android Wear su Gear 2 di Samsung

Gear Live a parte, per la sua gamma di smartwatch Samsung ha scelto di affidarsi alla piattaforma Tizen che offre un margine più ampio di personalizzazione ed ha permesso anche
Samsung

Samsung chiuderà Milk Video a novembre, dopo soli 12 mesi

Quella che doveva essere "the next big thing in video", la concorrente di YouTube in chiave Samsung, non ha portato i risultati sperati, così il produttore sudcoreano ha deciso di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply