Samsung chiede una nuova certificazione per misurare la risoluzione dei TV Ultra HD

Samsung ha dichiarato "guerra" ai display LCD Ultra HD realizzati con una struttura dei pixel RGBW. Questa particolare tipologia non va confusa con i pannelli OLED WRGB di LG, il cui funzionamento è del tutto diverso. A causare l'aspra critica di Samsung è il funzionamento dei suddetti LCD, realizzati anche dalla connazionale e rivale LG. I pannelli LCD RGBW sfruttano una struttura dei pixel composta da quattro sub-pixel: rosso, verde, blu e bianco.

I sub-pixel sono condivisi tra pixel adiacenti, formando una struttura che non è quella tradizionale dei pannelli RGB: le triplette si alternano in quattro differenti configurazioni, ovvero RGB, WRG, BWR e GBW. La conseguenza è l'impossibilità, per le terne di sub-pixel non RGB, di mostrare tutte le informazioni relative alle componenti cromatiche primarie (rosso, verde e blu). A motivare la produzione di questo tipo di pannelli sono due fattori: il primo è la sensibilità dell'occhio umano, meno suscettibile per quanto riguarda le informazioni cromatiche, mentre il secondo riguarda i costi, più bassi rispetto ai tradizionali RGB.

La critica posta in essere da Samsung riguarda la definizione da attribuire ai pannelli Ultra HD. Attualmente lo standard adottato per definire la risoluzione di un display, secondo l'Information Display Measurement Standard 1 (IDMS1), prevede che, per ogni linea di risoluzione, vi sia una differenza di luminosità superiore al 50%, tra linee bianche e nere adiacenti. In sostanza si considerano solo le informazioni riguardanti la luminosità. Secondo questo metro di giudizio, i pannelli LCD RGBW sono effettivamente Ultra HD.


Una buona scelta per spendere poco? Huawei Honor 3C, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Samsung mobile italy blog

Previous Niente Lollipop per il Samsung Galaxy TabPro 8.4
Next Samsung fornirà semiconduttori di ultima generazione ad Audi

You might also like

Samsung

Samsung Gear S: arriva il primo spot italiano

Samsung Italia, attraverso il suo canale ufficiale su Youtube, pubblica il primo spot italiano dedicato a Gear S, il nuovissimo smartwatch della casa coreana e il primo a utilizzare una
Samsung

Samsung annuncia ufficialmente Simband, l’indossabile per la Solute

Forse non tutti sanno che Samsung non è soltanto smartphone, TV ed elettrodomestici ma ha una numero di divisioni enorme e praticamente non esiste nessun ambito in cui il produttore
Samsung

Samsung Galaxy Beam con proiettore integrato entra nel listino Mediaworld a 599€

Non vuole nascondere il fatto di essere uno smartphone di nicchia il “nuovo” Galaxy Beam, smartphone con proiettore integrato che, contraddistinto da un hardware simile al Galaxy S2, viene inserito

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply