Nokia 808 PureView vs. iPhone 4s

Mi piace +1 Tweet

Fotocamera

Il Nokia 808 è uno degli smartphone più interessanti che sono emersi dall’ultimo Mobile World Congress, come abbiamo visto nel nostro elenco di vincitori del MWC 2012. La prima cosa che colpisce di questo smartphone è la fotocamera, che ti permette di fare foto fino a 38 megapixel e che può sfruttare anche ha la nuovissima funzione PureView ideata dalla casa finlandese, funzione che, almeno sulla carta, dovrebbe permettere di fare delle foto con una qualità mai vista prima su un cellulare.

Quello che gli utenti cercano quando si fanno le foto, lo sappiamo, è la qualità delle stesse, la precisione e la nitidezza. Il tanto decantato Nokia 808 è in grado di tenere fede alle attese del grande pubblico?

Per capirlo, andiamo ad analizzare un diagramma che mette a confronto l’iPhone 4s, lo smartphone per eccellenza, che ha una fotocamera da 8 megapixel, l’N8, che per diverso tempo è stato il miglior “telefono fotografico” di Nokia, e l’808.

Guardando il grafico si notano dei cerchi. Il diametro di ogni cerchio colorato rappresenta la grandezza dei pixel. A primo impatto si nota dunque che la grandezza dei pixel dell’iPhone, in verde, ha la stessa dimensione della grandezza dei pixel del Nokia 808 con risoluzione a 38 megapixel. Il Nokia N8 presenta invece dei pixel leggermente più grandi, mentre a seguire ci sono la grandezza dei pixel dell’808 Pureview con risoluzione a 8 megapixel e, appena dopo, quella dei pixel, ancora dell’808, ma con risoluzione a 5 megapixel.

Dunque, chi vince? Certamente non la novità PureView, che sembra nettamente sconfitta da questa “gara al pixel”. Avere più pixel in una foto permette di avere dei dettagli più nitidi ed una risoluzione migliore. Dal diagramma vediamo invece che per ogni 5 pixel circa di un iPhone 4s, si ha un solo pixel del 808 PureView a 8 megapixel.

Via | allaboutsymbian.com

Nokia 808 PureView vs. iPhone 4s é stato pubblicato su Mobileblog.it alle 13:00 di martedì 06 marzo 2012.



Mobileblog.it

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *