Nest, Samsung, ARM ed altre società insieme per formare un protocollo unico legato alla domotica

Il concetto di domotica per una casa sempre interconnessa, intelligente ed accogliente grazie ad un sistema di controllo vocale, sta ormai facendo passi da gigante. Con un po' di dimestichezza nel settore e qualche investimento è possibile controllare già oggi gli elettrodomestici dal proprio smartphone, passando per l'illuminazione fino all'intrattenimento e a molte altre parti della casa, grazie alla domotica applicata al concetto di smart home.

Prima che l'idea di domotica possa diventare veramente mainstream, è necessario, tuttavia, aderire ad una sorta di standard più o meno universale al fine di rendere l'esperienza più semplice possibile. A questo scopo abbiamo visto aziende come Apple o Qualcomm annunciare recentemente lo sviluppo di iniziative analoghe, ed ora ad aggiungersi alla lista ci sono, congiuntamente, anche Nest, Samsung, ARM ed altre società.

La compagnia di produttori, senza scopo di lucro, viene racchiusa sotto al nome di "Thread" e quello che vedete poco sopra è il logo che racchiude al suo interno Labs Nest di proprietà di Google, Samsung, ARM, Freescale, Silicon Labs, Yale Security e Big Ass Fans.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE





Samsung mobile italy blog

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *