Gartner: Android sale all’84,7% nel terzo trimestre, Windows perde quota

Le vendite di smartphone sono ancora alle stelle, lo conferma anche Gartner con gli ultimi dati sul terzo trimestre dell'anno che ci aiutano a delineare un quadro della situazione. A guidare questo trend ci sono i paesi emergenti, dove il tasso di adozione di questi dispositivi è ancora piuttosto basso e le potenzialità enormi, come sanno bene i grandi big dell'high-tech che proprio in queste aree stanno investendo tantissimo (vedi in India).

Nella fase estiva del Q3 pare siano stati commercializzati 353 milioni di smartphone, il 15.5 percento in più rispetto allo scorso anno, con un picco nei paesi in via di sviluppo, in grado di toccare le 259.7 milioni di unità e crescere del 18.4 percento (nei mercati considerati maturi il tasso è stato solo dell'8.2%). Sempre più persone possono permettersi il passaggio dai feature phone agli smartphone e, a beneficiarne, è certamente Android.

Tra i produttori le posizioni non cambiano, con Samsung a fare da capofila grazie al 23.7% delle vendite e 83.5 milioni di unità vendute nel periodo, un buon trimestre dopo un periodo di buio e un arrembante Apple alle spalle. La casa di Cupertino è stata in grado di vendere ben 46 milioni di iPhone aggiudicandosi il 13.1% di share, subito dietro invece l'ottima Huawei che consolida la terza posizione con 27 milioni di smartphone venduti (7.7%) e chiudono la top 5 Lenovo e Xiaomi, quasi a parimerito rispettivamente con 17.4 e 17.1 milioni di unità vendute (entrambe al 4.9%).


Il primo smartphone con display dual curve? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da GliStockisti a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Samsung mobile italy blog

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *