Galaxy S7 : 10 milioni di pezzi in 20 giorni per Samsung

Galaxy S7 : 10 milioni di pezzi in 20 giorni per Samsung

Samsung-Galaxy-S7-Smartphone-32-GB-Nero-0

Non vi è ancora la conferma ufficiale, ma sembra comunque che Samsung abbia superato ogni aspettativa nelle vendite di S7 con utili maggiori del previsto e pari a circa 5.14 miliardi di dollari.

La strategia vincente è stata il lancio di Galaxy S7 in anticipo rispetto a tutti gli altri competitor che sfrutteranno il Q2 2016 per commercializzare i propri prodotti. Galaxy S7 ha infatti convinto tutti, sia consumatori che stampa e l’essere sul mercato da un mese consente al colosso sudcoreano di avere enorme visibilità e presenza in store.

Il tutto sembra potersi tradurre in numeri molto superiori a quelli delle spedizioni di S6. Il nuovo top di gamma avrebbe infatti superato i 10 milioni di pezzi in 20 giorni, traguardo raggiunto da S6 solo dopo 1 mese dalla commercializzazione. Dunque un’ottima accoglienza in attesa di avere i dati confermati e ufficiali.

Previous Patch di sicurezza per Samsung Galaxy S5, Note 4 e Note Edge
Next Samsung Galaxy Note 6 arriverà in Europa

You might also like

Samsung

Samsung conferma lo sviluppo del primo smartphone AMOLED QHD ma anche un modello con display 4K

Man mano che si avvicina la data di presentazione dell’atteso Samsung Galaxy S5, la situazione si fa sempre più chiara ed è proprio durante un seminario tenuto recentemente dal produttore
Samsung

Samsung e Sectra al lavoro su uno smartphone super sicuro per un ente governativo europeo

Samsung e Sectra, una compagnia europea che fornisce dispositivi mobili dotati di elevati standard di sicurezza, hanno annunciato una partnership volta alla realizzazione di uno smartphone super sicuro destinato agli
Samsung

Il BlackBerry Curve 9320 mostra in una foto il tasto BBM

A gennaio è trapelata sul web una roadmap di smartphone BlackBerry nella quale si accennava ad un modello di fascia bassa chiamato BlackBerry Curve 9320. Si tratta di un modello

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply