Galaxy S7 : 10 milioni di pezzi in 20 giorni per Samsung

Galaxy S7 : 10 milioni di pezzi in 20 giorni per Samsung

Samsung-Galaxy-S7-Smartphone-32-GB-Nero-0

Non vi è ancora la conferma ufficiale, ma sembra comunque che Samsung abbia superato ogni aspettativa nelle vendite di S7 con utili maggiori del previsto e pari a circa 5.14 miliardi di dollari.

La strategia vincente è stata il lancio di Galaxy S7 in anticipo rispetto a tutti gli altri competitor che sfrutteranno il Q2 2016 per commercializzare i propri prodotti. Galaxy S7 ha infatti convinto tutti, sia consumatori che stampa e l’essere sul mercato da un mese consente al colosso sudcoreano di avere enorme visibilità e presenza in store.

Il tutto sembra potersi tradurre in numeri molto superiori a quelli delle spedizioni di S6. Il nuovo top di gamma avrebbe infatti superato i 10 milioni di pezzi in 20 giorni, traguardo raggiunto da S6 solo dopo 1 mese dalla commercializzazione. Dunque un’ottima accoglienza in attesa di avere i dati confermati e ufficiali.

Previous Patch di sicurezza per Samsung Galaxy S5, Note 4 e Note Edge
Next Samsung Galaxy Note 6 arriverà in Europa

You might also like

Samsung

Monitor 5K: nel 2015 arriveranno i modelli di Samsung, LG e Philips

Dopo l'ultimo iMac 27 e il Dell UltraSharp UP2715K, il 5K sembra essere il prossimo punto di riferimento per la fascia enthusiast, favorendo allo stesso tempo un netto calo di
Samsung

Galaxy Note 10.1 si aggiorna a Jelly Bean anche in Italia ufficialmente!

Ottime notizie per tutti i possessori di Galaxy Note 10.1. Samsung Italia ha infatti iniziato il Roll out ufficiale di Android 4.1.1 nel nostro paese come mostra l’immagine sopra. L’update OTA
Samsung

Secondo il CEO di Cyanogen, ‘Samsung non poteva realizzare un buon OS”

Il produttore indiano Micromax ha annunciato nelle scorse ore Yureka, primo smartphone realizzato sotto il nuovo brand YU e basato su ROM di Cyanogen. Molto interessante la dotazione hardware di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply