Ancora Benchmark per Galaxy Note 4 in versione Exynos 5433

Galaxy Note 4 torna su AnTuTu (alcune immagini erano già state diffuse) e questa volta non abbiamo conferma delle caratteristiche, ma i suoi punteggi. Ovviamente abbiamo già visto come Galaxy Note 4 dovrebbe presentarsi in due varianti, una dotata di processore Qualcomm Snapdragon 805 e GPU Adreno 420, mentre l'altra caratterizzata da un processore Exynos 5433 Octa Core con GPU Mali-T760, tre generazioni più avanzata della Mali-T628 presente su Galaxy Alpha. I nuovi benchmark ci mostrano entrambe le versioni in azione e ci permettono di analizzare meglio le prestazioni di entrambi nuovi SoC. È interessante notare come la soluzione Exynos adottata da Samsung risulti più performante di quella proposta da Qualcomm, sopratutto quando si vanno ad analizzare le prestazioni grafiche 3D a risoluzioni QHD: la nuova Mali-T760 riesce ad ottenere un punteggio superiore di oltre il 10% rispetto all'Adreno 420.

Entrambe le varianti sono assistite da 3GB di memoria RAM, tuttavia pare che il SoC Exynos 5433 sia in grado di accedervi più velocemente. Per finire, pare che il nuovo Exyos 5433 non adotti una configurazione data da 4 core A15 e 4 A7, ma dovrebbe essere caratterizzato da 4 core A57 e 4 A53 con istruzioni ARMv8-A; parliamo quindi di un processore a 64bit. Un dettaglio che comunque al momento non ci sentiamo di dare come certo in quanto le informazioni sono al momento discordanti e non ci sono dati concreti che possano confermare l'architettura 32 o 64-bit.

Come è stato evidenziato anche durante la presentazione di Android L, le versioni attuali di Android non sono in grado di sfruttare al massimo la potenza di simili processori e il passaggio futuro alla più recente versione del sistema operativo Google dovrebbe garantire un ulteriore incremento "gratuito" delle prestazioni grazie alla possibilità di sfruttare le nuove istruzioni e i registri aggiuntivi.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE





Samsung mobile italy blog

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *